Dal 31 marzo 2015 è obbligatorio, secondo la normativa vigente, l'emissione e la trasmissione delle FATTURE ELETTRONICHE per tutti quei soggetti che interagiscono con le Pubbliche Amministrazioni.

Per la liquidazione delle spese di giustizia, l'avvocato deve seguire le istruzioni dell'Ufficio Spese di Giustizia del Tribunale di S. Maria C. V., di seguito sintetizzate:

  1. Contattare l'Uffico Spese di Giustizia per sapere se il fascicolo di suo interesse è presente presso il suddetto ufficio o ancora presso la cancelleria (civile e penale);
  2. Registrarsi  e successivamente creare 'istanza on line' sul sistema web 'Liquidazioni Spese di Giustizia' all'indirizzo https://lsg.giustizia.it/, ( per una guida consultare il sito istituzionale del Ministero della Giustizia);
  3. Al termine della creazione dell'istanza on line, il sistema fornisce un ricevuta in formato pdf, che l'avvocato dovrà inoltrare all'ufficio spese di giustizia o alla cancelleria a secondo di dove giace il fascicolo;
  4. l'avvocato potrà consultare lo stato dell'istanza inoltrata, sul sistema web 'Liquidazioni Spese di Giustizia' accedendo con le sue credenziali.
  5. l'avvocato potrà emettere fattura elettronica SOLO quando lo stato del provvedimento è PROVVEDIMENTO LORDO ESECUTIVO, riportando il numero univoco del provvedimento nella causale della Fattura elettronica da emettere. 

L'Ufficio Spese di Giustizia del Tribunale di S. Maria C.V. è aperto al pubblico il Martedi e Venerdi dalle 9:00 alle 12:00 - per contatti telefonare al 0823792384

 

Regolamento

Elenco Avvocati

Istanza ammissione

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo