Il Presidente del Tribunale, con provvedimento del 15 maggio 2019, ha nominato il collegio del Revisori dei conti dell'Ordine degli Avvocati di S.Maria C.V.
il decreto n°131/2019

Cbill logo

Per il 2019 la quota annuale sarà corrisposta utilizzando il circuito CBILL, cosi come fatto nel 2017 e 2018.

Questo sistema semplice e moderno, permette di pagare in molteplici modi: on line per chi utilizza l’home banking, presso gli sportelli del proprio istituto di credito, presso gli ATM (bancomat) ed infine, anche presso le tabaccherie dotate di terminale ITB.

Il pagamento dovrà essere effettuato entro e non oltre il 15 giugno 2019.

URP
Provvedimento organizzativo n°2 ter/2019 del Procuratore della Repubblica
il provvedimento ed il modello

Elezioni Comitato Pari Opportunita'
10 e 11 giugno 2019
Sala Convegni - Tribunale Penale di S.Maria C.V. 
la delibera

 

Si Pubblica la comunicazione del Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere relativo alla assegnazione dei procedimenti civili pendenti sui ruoi dei giudici onorari di pace di Caserta trasferiti ad altro ufficio.

Il decreto n. 119/2019

Si pubblica la comunicazione del Presidente del Tribunale di Napoli Nord su 'Blocco servizi PCT (gestione depositi telematici) atti con scadenza termini processuali dal 10 al 14 maggio 2019" -

Indicazioni ed istruzioni operative indicate nel decreto n.93/19

 

Si pubblica la comunicazione del Presidente della Corte d'Appello di Napoli relativo al blocco/malfunzionamento nell'accesso alle caselle di posta elettronica certificata legalmail.

La comunicazione prot. 151/19 GAB

Il Presidente della Corte di Appello di Napoli ha decretato la sospensione delle udienze civili e penali dal 27 al 31 maggio 2019


Il decreto n° 149/19

Si pubblica il Decreto n. 103/2019 del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su 'Prospetto di organizzazione per il periodo feriale anno 2019

La Comunicazione

La Giunta Regionale nella seduta del 17 aprile 2019 ha approvato una delibera con la quale viene impartito agli uffici regionali, agli enti strumentali e alle società in house della Regione Campania, l’indirizzo di garantire, negli atti delle procedure ad evidenza pubblica, la tutela del lavoro autonomo e il rispetto dell’applicazione dell’equo compenso stabilito dalla normativa statale. In particolare va assicurato che il compenso sia conforme alle disposizioni di legge vigenti in materia di equo compenso, nonché ai decreti ministeriali che fissano i parametri da utilizzare nella liquidazione dei compensi. La delibera della Giunta nasce dal confronto costruttivo e propositivo con le rappresentanze dell’avvocatura

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo